Gli eroi di Football Manager #9: Federico Laurito, “El Nueve” di Udine

Dopo aver avuto il piacere di intervistare Benjamin Onwuachi, protagonista nella scorsa puntata, siamo arrivata alla nona della nostra rubrica “Gli eroi di Football Manager“. Anche per simbolismo calcistico,...

2633

Dopo aver avuto il piacere di intervistare Benjamin Onwuachi, protagonista nella scorsa puntata, siamo arrivata alla nona della nostra rubrica “Gli eroi di Football Manager“.

Anche per simbolismo calcistico, la dedico ad un ragazzo nato a Rosario (discreta città argentina in fatto di calciatori, vedi Lionel Messi).

Capocannoniere del Sub 15 in Bolivia con la maglia dell’Argentina, un campionato perso in finale con il Brasile di Alex Teixeira e Fabio, ecco a voi Federico Laurito, “El Nueve” di Udine.

Ciao Federico, grazie per essere qui con noi di Gamereligion.it.

Ciao Matteo, grazie a te per avermi contattato.

Come ti accennavo, per noi appassionati di Football Manager, sei stato uno dei giocatori più amati, infatti nell’edizione 2009 eri un cecchino infallibile. Hai mai sentito questa storia?

Si, ho sentito parlare di Football Manager e qualche volta mi ha scritto qualche appassionato per dirmi che ero diventato il giocatore più forte del gioco, però non ci ho mai giocato personalmente.

Ripercorriamo la tua carriera. Sei arrivato giovanissimo ad Udine, diventando capocannoniere del campionato primavera. Chi ti portò ad Udine?

Io giocavo nelle giovanili del Newell’s Old Boys a Rosario ed anche nell’Under 15 argentina. Partecipai al Campionato Sudamericano Sub 15 nel 2005 in Bolivia, diventando capocannoniere e l’Udinese comprò il mio cartellino.

Cosa ti ricordi dell’esperienza di Udine? Tu hai anche il passaporto italiano, se non erro.

Esperienza bellissima, stare in Italia, ad Udine, è stato fantastico. Sono anche stato a Livorno, Empoli, Venezia, l’Italia è bellissima. L’esperienza di Udine è stata molto bella, sono arrivato giovanissimo, forse anche troppo. Non conoscevo bene la lingua e non solo. Si, ero troppo piccolo quando sono arrivato. Dopo 4-5 anni sono ritornato a giocare in Sudamerica.

Ti senti ancora con qualche tuo ex compagno italiano?

No, sinceramente non ho più parlato con nessuno, però ho voglia di tornare in Italia. Ho un figlio italiano, sicuramente lo porterò a conoscere l’Italia.

Hai qualche rimpianto? Poteva andare diversamente la tua carriera in Italia?

Si, poteva andare diversamente la mia carriera. Ho avuto qualche infortunio alle ginocchia, tante operazioni. Ringrazio però di poter giocare ancora a calcio, anche se mi dispiace che l’infortunio al ginocchio abbia frenato la mia carriera.

Ora giochi in Ecuador, vero?

Si, ora gioco nella Sociedad Deportiva Aucas.

Grazie mille Federico per il tempo che ci hai dedicato. È stato veramente piacevole parlare con te. Complimenti anche per l’italiano, lo parli molto bene.

Grazie a te Matteo. Si, è da tanto che non parlo italiano, infatti qualche parola l’ho dimenticata, però è sempre bello parlarlo, in questo modo non lo dimentico.

E’ stato un piacere, un abbraccio a te ed ai lettori di gamereligion.it.

Ndr: ecco le schede tecniche di Federico Laurito ritrovate sul web.

 

Gli eroi di Football Manager #9: Federico Laurito, “El Nueve” di Udine ultima modifica: 2018-06-01T08:20:21+00:00 da Matteo Milo

Founder di Gamereligion.it
Studente presso l’Università del Salento, commerciale di giorno e gamer il tempo restante.
Ho collaborato con diverse testate web come nbapassion.com, BreakingSports.it e Calcio360.eu.
Addicted di Football Manager, ma non solo.
Grande appassionato di console, dai più vecchi Sega Megadrive alla più moderna PlayStation 4.

In this article
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: