Football Manager 2018: le 7 sfide impossibili

Come ogni anno, arriva Football Manager, il manageriale calcistico più famoso al mondo. Giunti alla versione 2018, Football Manager raggiunge un livello di interattività ancora più emotiva e...

9503

Come ogni anno, arriva Football Manager, il manageriale calcistico più famoso al mondo.

Giunti alla versione 2018, Football Manager raggiunge un livello di interattività ancora più emotiva e profonda, in un sistema sempre più vicino alla realtà.

Milioni di allenatori virtuali, si trovano davanti allo stesso dubbio amletico: con quale squadra iniziare la carriera?

Dal web e dalla mia passione, ecco le 7 carriere impossibili di Gamereligion.it


1 SAF Challenge

Forse una delle carriere più emulate su Football Manager, la Sir Alex Ferguson Challenge.
In cosa consiste esattamente? Nell’emulare e superare per trofei il manager scozzese che ha fatto la storia del Manchester United. Per “complicare” ancora di più la sfida, vi consiglio dei paletti da rispettare:

  • Partire dalla Scottish Championship, la Serie B scozzese, ottenere la promozione nella Scottish Premiership, la massima serie e salvarsi. Qui vi concedo la possibilità di scegliere tra due vie:
    • Restare con la vostra squadra;
    • Cambiarla ma con una della stessa serie.
  • Arrivati a questo punto, complichiamo il gioco, vi toccherà iniziare il vostro ciclo di vittorie, mantenendo qualche requisito di base:
    • Almeno 3 campionati;
    • Almeno 4 coppe nazionali;
    • Almeno 1 supercoppa europea;
    • Almeno 1 Europa League (purtroppo la Coppa delle Coppe non esiste più).

Attenzione, il meglio deve ancora venire.

  • Siete pronti a cambiare nazione, direzione Inghilterra. Ferguson prese il Manchester United in corsa a Novembre ed era 19esimo in classifica. Ora tocca a voi.
    Scegliete la vostra panchina di Premier da “salvare” e continuate la SAF.
    Gli obiettivi da raggiungere sono:

    • Vincere 1 coppa nazionale entro 4 stagioni;
    • Vincere 1 campionato entro 7 stagioni;
    • Ottenere il Double, campionato+coppa nazionale entro 8 stagioni;
    • Fare il Triplete, Campionato+coppa nazionale+ Champions League entro 13 stagioni.

Ottenuti questi risultati, dovrete vincere più trofei totali di Ferguson e la SAF è completa.

 

2 Riportate alla gloria il Nottingham Forest

Alzi la mano chi non ha mai strabuzzato gli occhi leggendo l’albo d’oro della Champions League. Prima del “miracolo” di Claudio Ranieri e del suo Leicester, un allenatore nato a Middlesbrough, Brian Clough, portò il Derby County prima ed il Nottingham Forest poi, all’apice del loro successo. Proprio con il Forest, scrisse il suo nome e quello dei suoi giocatori nella storia.
Ecco i vostri paletti da rispettare:

  • prendere il Nottingham Forest, ora in Championship, la serie B inglese ed ottenere la promozione in Premier;
  • State toccando il cielo con un dito? La sfida ora si complica in maniera quasi drammatica, ecco cosa dovrete ottenere:
    • vincere 2 coppe di lega in 3 anni;
    • vincere 2 campionati in 3 anni
    • vincere 2 Champions League in 3 anni, meglio se consecutive.

Football Manager

3 Hexagon Challenge

Forse una delle sfide più difficili ed appassionanti nell’universo di Football Manager. Sono in pochi a potersi vantare di aver completato la Hexagon Challenge. Molti la identificano come la sfida definitiva, quella che potrà portarvi gloria tra i vostri fan e followers, ma in cosa consiste?
L’obiettivo è solo uno: conquistare i  maggiori trofei continentali dei cinque continenti. Asia, Africa, Europa, America (Nordamerica e Sudamerica) e Oceania. Non importa l’ordine, basta che la tua bacheca comprenda questi 6 trofei.
Ecco cosa dovete rispettare per alzare il livello della sfida:

  • allenatore sbarbatello, con patentino fresco di stampa, reputazione al minimo e soprattutto, disoccupato;
  • una sola squadra per continente, con durata massima di 3 anni.

Personalmente consiglio di partire dalla OFC Champions League, infatti la Nuova Zelanda sarà la vostra unica possibilità di scelta, considerando che le squadre australiane ve le ritroverete nell’Asian Champions League.
Football Manager

4 Micronazione

Sfogliate il ranking Fifa, scegliete una micronazione a vostra scelta e portatela sul tetto del mondo.

Immaginate San Marino o Malta alzare la coppa del mondo? E’ la vostra occasione.

Cosa serve per questa sfida:

  • pazienza;
  • la non ossessione a vincere tutto e subito, tanto è impossibile;
  • non riavviare, altrimenti invecchierete davanti ad un monitor.

L’unico trucco per questa sfida è l’attenzione maniacale ai dettagli, faranno la differenza.

5 Sheffield FC, i padri del calcio

Vi siete mai chiesti dove il calcio moderno ha avuto inizio? Il calcio che conosciamo oggi è nato a Sheffield, Inghilterra, dove nel 1855 alcuni membri dello Sheffield Cricket Club organizzarono un primo torneo di calcio. Nathaniel Creswick e William Prest fondarono lo Sheffield Football Club e furono loro due ad elaborare le regole del calcio.

Per il loro contributo al gioco del calcio vennero insigniti del FIFA Order of Merit e inseriti nella English Football Hall of Fame.

A Sheffield vi ritroverete dei cugini molto ingombranti e ben più famosi, quali Sheffield Wednesday e Sheffield United.

Quale sarà l’obiettivo di questa carriera?

  • diventare i padroni della città;
  • essere ricordati per le vittorie, non solo per le regole del calcio.

Partirete dall’ottava serie inglese, esattamente la Northern Premier League Division One South, pronti per la scalata?

6 Íbis Sport Club, il peggior club al mondo

Dalla squadra più vecchia alla squadra peggiore del mondo.

La squadra brasiliana è entrata nel Guinness dei primati per non aver vinto neanche una partita per 4 anni di fila fra il 1980 e il 1984 e sono orgogliosi della fama di peggior club al mondo.

Nel 2015, proposero la panchina allo “Special One” Josè Mourinho, con alcune clausole un pò particolari.
Il salario più strano del mondo era composto da:

    • compenso in cibo;
    • un animale (cane o gatto a scelta del tecnico) per ogni partita persa;
    • aumento del salario in caso di strisce particolarmente negative.
    • panchina a rischio in caso di due vittorie di fila.

Pronti a trasformare i brasiliani da peggiori a migliori?

7 Divertitevi

La settima sfida, la più ardua, è proprio questo. Che sia la miglior squadra del mondo oppure la squadra dei fenomeni parastatali, l’obiettivo di Football Manager è proprio il divertimento. Giocate, confrontatevi civilmente sui forum o sui gruppi, solo così potrete diventare i migliori allenatori del mondo, o almeno provarci.

Football Manager 2018: le 7 sfide impossibili ultima modifica: 2017-12-06T09:00:53+00:00 da Matteo Milo

Founder di Gamereligion.it
Studente presso l’Università del Salento, commerciale di giorno e gamer il tempo restante.
Ho collaborato con diverse testate web come nbapassion.com, BreakingSports.it e Calcio360.eu.
Addicted di Football Manager, ma non solo.
Grande appassionato di console, dai più vecchi Sega Megadrive alla più moderna PlayStation 4.

In this article
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: