Gli eroi di Football Manager #13: Roberto Pasca, il Bomber di Sora

Championship Manager 03-04, l’edizione di Simonetta-Cerci e di Todorov–Kakalov, è un capitolo che ci riporta alla mente fenomeni su fenomeni, alcune promesse mantenute ed alcune invece cadute. Il...

1563

Championship Manager 03-04, l’edizione di Simonetta-Cerci e di TodorovKakalov, è un capitolo che ci riporta alla mente fenomeni su fenomeni, alcune promesse mantenute ed alcune invece cadute.

Il protagonista di questa puntata, sarò sincero, mi era sfuggito in quell’edizione, ma ho letto il nome sotto ad un’altra intervista fatta proprio per questa rubrica. Gli eroi di Football Manager è di tutti noi, il nostro diario che almeno una volta a settimana cerchiamo di riaprire e rivivere. Ammetto, i nomi erano tantissimi in quel post li, ma mi colpì direttamente questo, forse perchè era italiano o semplicemente perchè non lo avevo mai sentito.

Portai avanti alcune ricerche e trovai un blog spagnolo che parlava proprio di lui e fu amore a prima vista e ve lo presento citando proprio il blog:

Questa volta è un attaccante che potrebbe essere il prototipo ideale per questa posizione. È l’italiano Roberto Pasca, il bomber di Sora, il protagonista del nostro tredicesimo episodio di “Gli eroi di Football Manager”, dopo il mister del Novara, William Viali.

NDR: è salentino come me, ma giocava nel Sora nel 2003 😉


Ciao Roberto, grazie per essere qui con noi di Gamereligion.it

Ciao Matteo, grazie a te.

Per noi appassionati di Championship Manager prima e Football Manager poi, sei un vero proprio must have, infatti tutti nel 2003 ti acquistavamo dal Sora. Conosci questa storia?

Si, certo, ne ho sentito parlare.

Un forum straniero ti descrisse così: ” 9 puro, possiamo considerare così Roberto Pasca, un giocatore cui i movimenti sono sempre mirati ad un obiettivo, il gol. Ti identifichi?

Descrizione perfetta, direi.

Ci hai mai giocato?

No sinceramente, però me ne hanno parlato. Mi dicevano che era un gioco molto bello.

Ci racconti il tuo percorso calcistico? Hai iniziato nel Casarano di Quaranta e Fabrizio Miccoli se non erro.

Si si, poi Messina, Campobasso, Mestre ecc… Sono tantine le squadre.

Hai rimpianti sulla tua carriera? Quale esperienza le è rimasta nel cuore?

No no, assolutamente, ho fatto del mio meglio. “Spremuto” al massimo. Ogni squadra mi ha lasciato dei momenti indelebili.

Qual è stato il momento più bello, più esaltante vissuto da calciatore?

Ce ne sono stati diversi dai, ma ripeto tutti mi hanno lasciato qualcosa, anche le stagioni più negative.

Il calciatore più forte con cui hai giocato?

Buonocore Enrico, senza dubbio.

Raccontaci, chi è oggi Roberto Pasca?

Oggi faccio Scuola Calcio e mi occupo di network marketing.

C’è un attaccante in cui ti rivedi?

Ai tempi mi dicevano che assomigliavo a Casiraghi, ma il più forte di tutti era Crespo.

Grazie mille Roberto per essere stato qui con noi e buona fortuna.

Grazie a te, un saluto a tutti.


Siete arrivati fin qui?

Diteci la vostra sul nostro gruppo ufficiale su Facebook  ed aiutateci con la rubrica Gli eroi di Football Manager.

Consigliateci nomi e regalateci ricordi, faremo l’impossibile per trasformarli in realtà. 


Dimenticavo, ecco la scheda di Roberto Pasca in Championship Manager 03-04, notate il 20 in finalizzazione 🙂Gli eroi di Football Manager #13: Roberto Pasca, il Bomber di Sora

Gli eroi di Football Manager #13: Roberto Pasca, il Bomber di Sora ultima modifica: 2018-07-27T08:30:23+00:00 da Matteo Milo

Founder di Gamereligion.it
Studente presso l’Università del Salento, commerciale di giorno e gamer il tempo restante.
Ho collaborato con diverse testate web come nbapassion.com, BreakingSports.it e Calcio360.eu.
Addicted di Football Manager, ma non solo.
Grande appassionato di console, dai più vecchi Sega Megadrive alla più moderna PlayStation 4.

In this article
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: